22 Settembre 2014

Tiepolo e il nuovo volume d’arte Menarini

Menarini-Tiepolo

Sabato 13 settembre 2014, nella bellissima cornice di Villa Valmarana ai Nani, a Vicenza, si è tenuta la presentazione del nuovo volume d’arte Menarini.

Anche quest’anno, infatti, il nostro Gruppo ha pubblicato un nuovo libro dedicato a un grande artista, anzi a un artista straordinario, ritenuto tra i più suggestivi del Settecento e uno dei massimi esponenti del rococò, Giambattista Tiepolo.

Di lui scrisse il Boito: “Io ammiro il Tiepolo e lo amo sinceramente. Quella sua insolenza di fantasia, quella sua abbondanza miracolosa nel comporree abilità prodigiosa nell’eseguire stupiscono, rallegrano e attraggono l’animo. Il suo colpo di pennello è magistrale; la sua tavolozza, sapiente nell’ombreggiare, inarrivabile nei contrasti delle tinte sporche e nette, neutre e intere, opache e lucide, cupe e soavi, è un incanto”.

La sua pittura luminosa e inarrivabile ha arricchito diverse dimore: Palazzo Labia con le “Storie di Marcantonio e Cleopatra”, il grandioso soffitto di Palazzo Sandi a Venezia con il “Trionfo dell’eloquenza” e naturalmente Villa Valmarana, con i magnifici affreschi in stile rococò della Palazzina e della Foresteria.

“Tiepolo è un’artista con una straordinaria capacità di leggerezza, un’architettura visiva e una gioia formale inconfondibile – ha sostenuto l’autore Giovanni C.F. Villa durante la presentazione.
È eccezionale anche in un uso raffinatissimo del chiaroscuro, ed è il vero erede di Rembrandt, che ha esteso sino a Wurzburg e Madrid la sua arte.”

Il volume, curato da Renzo Villa e Giovanni C.F. Villa, si affianca alla ormai numerosa collana d’arte realizzata dal nostro Gruppo, da quasi 60 anni.

Riprendendo le parole del nostro Direttore Generale, Pio Mei: “La nostra azienda dal lontano 1956 ha iniziato a diffondere la cultura italiana curando con orgoglio una storica collana di monografie dedicate ad artisti italiani. È una tradizione che manteniamo con grande tenacia e passione e che vuole rappresentare il nostro contribuito alla valorizzazione del patrimonio culturale italiano.”

Nel video: intervista al Prof. Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani, in occasione della presentazione a Vicenza, Villa Valmarana ai Nani, del volume d’arte di Menarini dedicato a “Tiepolo” a cura di Giovanni C.F. Ville e Renzo Villa.

Tiepolo e il nuovo volume d’arte Menarini ultima modifica: 2014-09-22T18:55:40+02:00 da Paola Marino

3 Commenti

  1. Avatar commentoCiro Paglionico

    Faccio i miei complimenti all’ Azienda per il suo ammirevole impegno nel campo della cultura e dell’ arte, che seguo ormai da decenni e che ben si sposa con la sua mission scientifica. Ad maiora.
    Sarebbe bello poter ricevere il volume in dono, ma forse chiedo troppo….
    Un cordiale saluto.
    Dr. Ciro Paglionico
    Direttore UOC Nefrologia e dialisi
    Presidio Sanitario Intermedio Na Est
    ASL Na 1 Centro

    Replica
  2. Avatar commentoaugusto santojanni

    ho tutti i volumi d’arte la Menarini ha pubblicato. Come posso fare per avere quest’ultimo che riguarda TIEPOLO? Sono un appassionato e ci terrei molto.

    Replica
  3. Avatar commentoAlessandro Cei

    Prosegue con questa nuona iniziativa una grande tradizione che dura esattamente dal 1963 con la pubblicazione del primo volume “Testimone in Egitto” e poi l’anno dopo con “Pontormo”. Fino ad oggi sono stati pubblicati esattamente (compreso “Tiepolo” ) 46 monografie, tutte splendide, con cadenza annuale e con la sola eccezione degli anni ’65/’68/’70’/’79/’84. Peccato che non vengano più distribuite in tutte le regioni italiane. Coltivando la speranza che presto si possa tornare alle abitudini del passato, mi complimento con il Gruppo Farmaceutico ancora una volta. Alessandro.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.