6 Agosto 2014

La prima storia fatta di “Minuti”

Minuti-Menarini

Nel settembre del 1977 viene pubblicato, grazie al contributo della Fondazione Internazionale Menarini, il primo numero della rivista Minuti. Per il panorama dell’editoria italiana rappresenta un’interessante novità: una rivista totalmente dedicata all’informazione scientifica che tratta temi di interesse medico.

Ancora oggi Minuti, in collaborazione con il periodico scientifico statunitense “American Family Physician”, offre a più di 115 mila medici italiani e operatori sanitari un importante contributo su tematiche quali: immunologia, oncologia, nefrologia, le malattie polmonari e metaboliche, cardiologia, ematologia, medicina interna ecc.

E, oltre all’edizione scientifica, la Fondazione cura anche la pubblicazione dell’edizione artistica, rivolta specialmente agli amanti dell’arte.

Di seguito una breve intervista al direttore scientifico delle Riviste e Presidente della Fondazione Menarini Alessandro Casini.

Direttore Casini, cosa è cambiato in quasi 40 anni di pubblicazioni?
In realtà poco è cambiato: le nostre riviste hanno mantenuto e cercheremo di mantenere la loro linea e i loro contenuti, quelli che hanno conquistato e appassionato i nostri lettori… e cercheremo di non cambiare molto nella rivista cartacea proprio perché la sua forza sta nella sua continuità grafica e dei contenuti.

L’evoluzione di quale patologia, secondo lei, è stata seguita negli anni con più interesse dai lettori di Minuti?
È molto difficile dare una risposta in quanto molti campi della medicina hanno avuto progressi notevolissimi e, probabilmente, i cambiamenti in campo diagnostico e farmacologico sono stati enormi. Onestamente non so se siamo riusciti a mantenerci in scia a tali cambiamenti, ma posso dire che ci abbiamo provato.

Qual è il punto di forza di Minuti?
Più di tutti la semplicità, o meglio, il tentavo di rendere semplici aspetti che forse non lo sono tanto. Ma crediamo che il tentativo di porsi “presso il letto del malato ” sia il motivo fondamentale per il seguito che abbiamo… Minuti scientifica è indirizzata in prima battuta ai medici di famiglia ed è di facile comprensione e utilità nella pratica quotidiana della loro professione. Abbiamo però anche riscontrato che gli specialisti ci seguono allo stesso modo.

Ci racconti la storia di Minuti Menarini, l’edizione artistica di Minuti, perché e come nasce?
Minuti Menarini nasce nel dicembre 1956 come rivista multidisciplinare che tratta sia di scienza, di arte e di tematiche umaniste, un’unica rivista legata all’azienda Menarini. Successivamente, nel 1976, viene costituita la Fondazione Menarini e si decide di realizzare due riviste specifiche: una scientifica nel settembre 1977 e una di arte che fanno entrambe capo esclusivamente alla Fondazione; proprio per l’interesse che la Fondazione ha sempre dimostrato non solo per la scienza, ma anche per lo sviluppo e la diffusione della cultura. Tutto ciò per dare ai medici la possibilità di aggiornarsi anche a livello artistico.

Quali temi saranno affrontati nel nuovo numero? E quali novità ci aspettano per il 2015?
Nel nuovo numero di Minuti scientifica,in uscita a metà settembre, saranno trattati questi temi:
“Il trattamento dei più frequenti disturbi del sonno”, “Le più comuni emergenze oculari”,
“Pertosse: un’infezione riemergente”.
Grandi novità per i lettori di Minuti riguardano il nostro sito…
Cercheremo di dare la possibilità di trovare on line, solo per gli utenti registrati all’area riservata del nostro sito (www.fondazione-menarini.it), un articolo particolare dedicato all’arte, curiosità su mostre anche a livello internazionale e informazioni storico-artistiche sulle sedi designate per lo svolgimento dei nostri eventi.
Inoltre, la possibilità per chi è iscritto di poter accedere al materiale multimediale realizzato per ogni evento: audio registrazioni corredate da slides di ogni intervento, di vedere le video interviste fatte alla Faculty intervenuta e la possibilità per i lettori di Minuti di gestire in autonomia il proprio abbonamento.
Stiamo anche iniziando a proporre Formazione a Distanza da eseguirsi on line sempre attraverso il nostro sito internet!

La prima storia fatta di “Minuti” ultima modifica: 2014-08-06T19:07:58+02:00 da admin

1 Commento

  1. Avatar commentoMaurizio Di Lorenzo

    Leggevo “Minuti Menarini” nella sala d’attesa del mio Medico Curante 50 anni fa (avevo 10 – 12 anni e il Collega me ne regalò una copia con il Circo di Seurat in copertina) ed imparai a conoscere grandi artisti come Seurat e tanti altri…da circa 35 anni li leggo da Medico ancora con lo stesso fascino e la bella trattazione scientifica. Bene Menarini ci sei e mi fa piacere che ci siate con i Vostri Farmaci e con i Vostri bellissimi “Minuti”…
    Un cordiale saluto.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.