3 Agosto 2015

Premio per la migliore ricerca sull’“invecchiamento di successo”: 3-5 settembre 2015, L’Aquila.

invecchiamento

Segnatevi questa data: il 3 settembre 2015. All’interno del Simposio Internazionale sull’invecchiamento e le malattie croniche – Strategie d’intervento per un invecchiamento di successo -, che si terrà dal 3 al 5 settembre, all’Aquila, sarà assegnato l’International Prize for Research on Successful Aging.

La Fondazione Menarini con il patrocinio della Città dell’Aquila , consegnerà tre premi per tre proposte di ricerca in materia di “invecchiamento di successo” a tre giovani ricercatori provenienti dall’Italia e da paesi europei.

Ma andiamo con ordine: cosa si intende quando si parla di invecchiamento di successo?

Cos’è l’ “Invecchiamento di successo”

Il 10% della popolazione mondiale, oggi, ha un’età superiore ai 60 anni. Si prevede che entro il 2050 la popolazione anziana sarà superiore a quella dei bambini di età inferiore ai 14 anni. La ragione principale di questo aumento è dovuto al fatto che le persone vivono di più, grazie agli sforzi medici e alle cure di prevenzioni.

Eppure, malgrado sia aumentata la speranza di vita soprattutto nei paesi occidentali, è stato osservato un importante cambiamento delle principali cause di morte e di disabilità in tutti i gruppi di età, compreso gli anziani.

Ad esempio, le patologie croniche spesso compromettono la qualità di vita degli anziani, costringendoli a rinunciare alla loro indipendenza troppo presto. Ma non c’è da allarmarsi: le indagini ci indicano che la popolazione anziana è più sana rispetto al passato, i tassi di disabilità sono in declino o stabili e il recupero della disabilità sta migliorando.

Ma cosa possiamo fare dunque? Sicuramente una vita più attiva, al contrario di una vita più lunga caratterizzata da dipendenza e la disabilità, può avvenire solo con un’adeguata gestione delle malattie croniche, che spesso accompagnano la vecchiaia, e seguendo comportamenti opportuni, come controllare la dieta, evitare fumo e alcol, fare attività fisica, e creare le condizioni per un ambiente sano in cui vivere e lavorare.

Tutti questi fattori giocano un ruolo strategico nello sviluppo e nel progresso delle condizioni croniche.

Leggi anche: L’attività motoria per gli over 65, l’iniziativa speciale di Senior Italia FederAnziani Gruppo Menarini

Il premio internazionale

Il premio, dedicato al tema dell’invecchiamento di successo, è stato istituito dall’EUGMS (European Union of Geriatric Medicine Society) e “patrocinato” dal Comune dell’Aquila e dalla Fondazione Menarini.

Con l’International Prize for Research on Successful Aging si vuole infatti premiare le tre proposte di ricerca più innovative e strategiche degli ultimi anni su questo tema, quindi vedremo “gareggiare” medici di tutti i paesi europei, sotto i 40 anni di età.

5 esperti internazionali di medicina geriatrica stanno valutando i vari progetti arrivati e durante la cerimonia di premiazione, che si terrà il pomeriggio del 3 settembre, saranno indicati i nomi dei tre vincitori.

Che altro aggiungere? Vincano i migliori!

Premio per la migliore ricerca sull’“invecchiamento di successo”: 3-5 settembre 2015, L’Aquila. ultima modifica: 2015-08-03T11:00:06+02:00 da Paola Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.