19 Dicembre 2018

Menarini Pills of Art: Beato Angelico e “L’incoronazione della Vergine”

Menarini Pills of Art

All’interno delle mura del museo di San Marco, a Firenze, capolavoro architettonico di Michelozzo, voluto da Cosimo dei Medici e dimora del Savonarola, è custodito la più grande collezione al mondo di opere del Beato Angelico.

Oggi, grazie a un cicerone d’eccezione, Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, andremo alla scoperta dell’Incoronazione della Vergine, opera del 1436 circa.

Menarini Arte e il Beato Angelico


Nato verso la fine del Trecento, in provincia di Firenze, col nome Guido di Pietro, fu ufficialmente onorato del titolo di Beato Angelico da papa Giovanni Paolo II, nel 1982, sia per l’emozionante religiosità di tutte le sue opere che per le sue personali doti di umanità e umiltà.

In realtà però fu Giorgio Vasari, nel suo Le Vite, ad aggiungere al nome dell’artista l’appellativo di “Angelico” e a definirlo con la famosa frase “è impossibile lodare eccessivamente il beato… i cui dipinti erano realizzati con tanta facilità e devozione”.

Tra le prime opere di Beato Angelico si ricorda una pala per la Certosa di Firenze e degli affreschi per il convento di Cortona, dove realizzò l’Annunciazione, e varie pale d’altare per il convento di Fiesole, tra cui l’Incoronazione della Vergine, Vergine col Bambino tra i santi e la predella del Cristo in maestà.

Le altre opere fiorentine includono la maestosa Deposizione, il Giudizio universale, e per Santa Maria Novella, una seconda Incoronazione della Vergine, conservata oggi al museo di San Marco e oggetto di analisi nel nostro video.

Menarini Pills of Art: L’incoronazione della Vergine

Realizzata tra il 1436 e il 1445, questa “seconda” Incoronazione della Vergine di Beato Angelico stupisce per la dolcezza che traspare dai piccoli particolari: nei drappeggi dei mantelli, nei volti, nei gesti. È un’insolita incoronazione, che non descrive il momento in cui il figlio poggia la corona sulla testa della Vergine, ma bensì l’atto in cui Gesù aggiunge una gemma alla corona della madre.

Un’opera di grande simbolismo mistico, rafforzato figurativamente dallo sfondo in oro trafitto da raggi dorati disposti a ventaglio, su cui si sviluppa il paradiso ordinato in santi, beati e angeli.

Guarda il video sull’Incoronazione della Vergine di Beato Angelico in inglese!

Guarda anche il video di Menarini arte: Artemisia Gentileschi

Menarini Pills of Art: Beato Angelico e “L’incoronazione della Vergine” ultima modifica: 2018-12-19T10:00:28+01:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.