30 maggio 2018

Menarini al Bio Pharma Day

Bio Pharma Day

Qualche settimana fa abbiamo partecipato a un evento molto importante, il Bio Pharma Day, dove abbiamo incontrato tantissimi studenti, laureati e giovani professionisti.

Un’intera ed esclusiva giornata in cui abbiamo risposto a molte domande ma che soprattutto ci ha permesso di condividere con loro speranze, aspettative e sogni per il futuro.

Menarini al Bio Pharma Day: incontriamo i professionisti di domani

“Durante il colloquio è utile parlare dei propri hobby? È meglio avere un atteggiamento disinvolto o uno molto serio? Posso incontrare alcune delle persone con cui lavorerò? Perché questo ruolo è importante per la crescita dell’azienda?”

Queste sono solo alcune delle domande che sono state poste al nostro instancabile team delle Risorse Umane dai giovani presenti provenienti dalle principali università italiane con indirizzo in biomedica, biotecnologica, farmaceutica, medica e sanitaria.

Guarda il video della giornata!

«Oggi ci accorgiamo sempre di più che i ragazzi quando si laureano non conoscono tutte le potenzialità che una grande azienda, come il Gruppo Menarini, può offrire in termini di opportunità – ha commentato durante l’evento Massimo Galeazzi, HR Director di Menarini.

Queste giornate servono proprio a questo: a colmare questo gap di conoscenza. Partecipare a questi eventi è molto importante perché individuare le persone giuste costituisce da sempre il fattore di successo del Gruppo Menarini.»

5 domande rivolte ai recruiter per lavorare in Menarini

Visto lo straordinario successo della giornata, abbiamo deciso di fare qualche domanda al nostro team per capire come viene valutato un candidato durante un colloquio di lavoro e qual è quel quid che fa aumentare le probabilità di essere assunto.

Come individuate la persona giusta per il giusto ruolo?

Trovare il mix perfetto tra la posizione ricercata e la persona adatta è sempre sfida, però una piacevole sfida! Per questo nel processo di selezioni è molto importante coinvolgere i manager delle diverse strutture per verificare che il candidato abbia effettivamente le capacità necessarie per quel determinato ruolo.

Cosa è indispensabile capire del candidato che si ha davanti?

È fondamentale comprendere se e come quella persona può portare un valore aggiunto all’azienda.

Durante un colloquio cosa è importante valutare?

La motivazione, ovvero il perché un candidato si presenta per quel determinato ruolo, cosa si aspetta da quella posizione e se alla base c’è una valida spinta motivazionale che può portare a una futura e potenziale crescita, sia personale sia per l’azienda.

Cosa di solito colpisce di un candidato?

La passione, l’entusiasmo e la voglia di entrare a far parte di un grande Gruppo internazionale. Quindi, anche la consapevolezza dell’impegno che comporta il ruolo che andrà ad occupare.

Quali valori apprezzate in un candidato ideale?

Il candidato, che desidera essere assunto in Menarini, entra a far parte non solo di una grande azienda internazionale ma anche di una grande famiglia. È importante di conseguenza che condivida gli stessi valori del nostro Gruppo, come eticità e trasparenza, centralità della persona e costante spinta all’eccellenza.

Leggi anche Menarini assume la 17.000esima dipendente

Menarini al Bio Pharma Day ultima modifica: 2018-05-30T16:50:40+00:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.