16 Gennaio 2015

Fondazione Menarini e malattie cardiovascolari: a Brescia va in scena la salute!

malattie cardiovascolari

A Brescia, dal 15 al 17 gennaio, va in scena la salute con il Management of cardiometabolic risk and healthy aging (Trattamento del rischio cardiometabolico e invecchiamento in salute) dedicato alle malattie cardiovascolari.

In collaborazione con la Fondazione Menarini e il dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali dell’Università di Brescia, diretto dal professor Enrico Agabiti Rosei, il simposio si incentrerà sulle malattie cardiovascolari che rappresentano la principale causa di eventi clinici, fatali e non fatali in tutte le aree del mondo, non solo in quelle a più basso sviluppo economico ma anche nei paesi a elevato tenore di vita.

«Che l’età dell’uomo vada di pari passo con quella delle sue arterie – ha dichiarato Enrico Agabiti Rosei – è cosa risaputa da tempo ma è anche vero che è lo stato di salute delle nostre arterie a condizionare la nostra età biologica e soprattutto la qualità della nostra vita.»

Convegno internazionale a Brescia sulle malattie cardiovascolari

Cosa è importante fare per sensibilizzare alla prevenzione:

  • Individuare i pazienti a rischio
  • Effettuare esami diagnostici che consentano di valutare gli eventuali danni
  • Procedere tempestivamente con il trattamento

Sono questi gli strumenti principali per contrastare l’ipertensione arteriosa, il più frequente fattore di rischio cardiovascolare, che molto spesso si associa ad altri problemi come la dislipidemia, le alterazioni del metabolismo glucidico e il diabete, e quindi a obesità, iperuricemia e sedentarietà.

Scopri Quante ne sai su diabete e alimentazione

«La pressione alta è un fattore di rischio cardiovascolare tra i più importanti. Gli eventi cardiovascolari, come infarto e ictus, sono preceduti da alterazioni di vari organi bersaglio. Queste alterazioni in molti casi inizialmente non provocano sintomi ma sono in seguito la vera causa della malattia. È su questi danni d’organo che bisogna intervenire, impedendo che si sviluppino o che progrediscano.»

L’ipertensione provoca un sovraccarico di pressione a danno del ventricolo sinistro del cuore, ciò determina un’ipertrofia, cioè un aumento della massa muscolare del ventricolo, che ha come conseguenza possibili danni al cuore. Per queste ragioni è raccomandato un controllo nelle persone con pressione alta per verificare il rischio di problemi cardiaci.

Fondazione Menarini: un convegno sull’importanza della prevenzione

Da non trascurare, però, anche i cambiamenti dello stile di vita. «L’obesità si associa, infatti, fra le altre cose, a una marcata alterazione della struttura di parete dei piccoli vasi e a una perdita della normale funzione dell’endotelio, lo strato di cellule che riveste internamente i vasi. Sono fattori che possono concorrere all’aumento del rischio cardiovascolare

Tutti questi fattori però possono essere tranquillamente corretti dalla terapia oggi disponibile, che consente una significativa riduzione di eventi cardiovascolari e un progressivo miglioramento.

Lo scopo del convegno, al quale parteciperanno molti esperti mondiali, è quello di fornire al medico di famiglia e allo specialista – grazie al rapido crescere dell’informazione, alle tecnologie innovative e all’affermarsi di nuovi recenti concetti diagnostico-terapeutici – una informazione il più possibile aggiornata e completa.

Scopri di più sul convegno Management of cardiometabolic risk and healthy aging di  Fondazione Menarini

Fondazione Menarini e malattie cardiovascolari: a Brescia va in scena la salute! ultima modifica: 2015-01-16T15:32:51+01:00 da Paola Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.