24 Ottobre 2014

Men1112: un anticorpo speciale contro la leucemia

men1112

Sembra uno pseudonimo da spia tipo 007, ma in realtà Men1112 è il nome di un anticorpo monoclonale al centro di uno studio condotto nel Campus Menarini di Pomezia. Obiettivo: sconfiggere la leucemia mieloide acuta.

Questo anticorpo sembra avere tutte le caratteristiche per riuscire a sconfiggere la leucemia, perché in grado di potenziare le difese immunitarie già presenti nel corpo umano ed orientarle contro l’antigene della cellula tumorale. Ma i tempi della ricerca per lo sviluppo di un biofarmaco sono lunghissimi, infatti occorrono circa dieci anni prima di arrivare alla fase commerciale.

Il progetto Men1112 è ormai alla fine della fase preclinica, presto comincerà la cosiddetta “fase 1” che permetterà di valutare l’efficacia del farmaco sui pazienti.

Guarda il video su Men1112:

Men1112: un anticorpo speciale contro la leucemia ultima modifica: 2014-10-24T19:30:13+02:00 da Paola Marino

8 Commenti

  1. Avatar commentoRiccardo Vergano

    molto interessante e all’avanguardia come argomento. Sarebbe un onore lavorare per un azienda leader in italia e all’estero come la Menarini!!

    Replica
  2. Avatar commentoGagliardi Antonio

    Progetto interessantissimo. Sarebbe un onore lavorare con voi e poter partecipare a questa ricerca.

    Replica
  3. Avatar commentoElisa

    la sintesi lascia spazio alla vita (=Bios), le biotecnologie offrono nuovi strumenti di risoluzione nella prognosi, diagnosi e terapia in molte malattie complesse .progetto degno di valore e riscontro.

    Replica
  4. Avatar commentoSALVATORE

    Orientare e potenziare le difese immunitarie già presenti nell’organismo umano, verso l’antigene di una cellulla tumorale e senz’altro un campo della ricerca molto interessante, perchè porterà spero a breve scadenza alla realizzazione di farmaci molto più selettivi, in grado di risparmiare totalmente le cellule non tumorali. Il fatto che un’azienda 100% italiana, sia interessata in questo genere di ricerche è importante non solo per le ricadute positive in termini di salute, ma anche per gli effetti positivi che si possono avere nel mondo del lavoro.
    Grazie per il Vostro impegno.

    Replica
  5. Avatar commentoFrancesco

    Interessante ricerca….mi piacerebbe moltissimo lavorare in una azienda come la Menarini….il mio sogno è la ricerca anche se sono un farmacista disoccupato….grazie e buona continuazione nella ricerca!

    Replica
  6. Avatar commentoNicola C

    Salve, ero curioso su men 1112. Su pubmed non sono riuscito a trovare l’antigene sul quale si lega l’Ab.
    Potreste postare un link dove posso trovare un po di bibliografia?
    su oxfordbiotherapeutics.com non ho trovato molto. Oppure è (lecitamente) segreto industriale?

    Replica
    1. Avatar commentoA.Menarini

      Gentile Nicola, i dati riguardanti la caratterizzazione del MEN1112 sono stati presentati al congresso della società Americana di Ematologia nel 2014 (www.bloodjournal.org/content/124/21/2235) e nel 2015
      Il protocollo di studio al congresso della società americana di Oncologia Clinica ASCO 2015 (meetinglibrary.asco.org/content/149853-156)
      Saluti

      Replica
  7. Avatar commentoNico74

    Complimenti alla Menarini ed al pool di ricercatori Italiani e non , sarebbe un onore far parte di questo progetto, un traguardo importante nella ricerca contro la leucemia. In bocca al lupo

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.