2 Marzo 2017

I mille orizzonti di Menarini Russia

menarini russia

In Russia, il prodotto italiano è sinonimo di qualità. Secondo il rapporto della Farnesina, l’Italia è diventata il secondo partner commerciale della Russia in Europa − dietro solo alla Germania. I settori più rilevanti delle nostre esportazioni sono apparecchi meccanici, tessile, arredamento, materie plastiche e prodotti farmaceutici.

Anche l’interesse per la lingua italiana è in crescita. Negli ultimi anni si è registrato il successo del programma PRIAProgramma di diffusione della lingua italiana in Russia – che ne prevede l’insegnamento in circa cinquanta scuole del paese.

Una nuova e forte realtà del Gruppo Menarini a Kaluga

Con i suoi 146,5 milioni di abitanti, il mercato russo rappresenta una sfida davvero affascinante per tanti settori. Più di 400 aziende italiane, infatti, spinte da un grande entusiasmo, hanno investito in questo immenso territorio; e anche noi, carichi di altrettanta grinta, abbiamo deciso di costruire il nuovo stabilimento produttivo di Berlin-Chemie Menarini.

Menarini RussiaA 180 km da Mosca, vicino al più importante cluster industriale farmaceutico del paese, si trova la nostra sede produttiva a Kaluga.

Lo stabilimento conta 83 dipendenti, di cui 20 dedicati al controllo qualità, e produce 30 milioni di confezioni di farmaci orali nelle principali aree terapeutiche tra cui diabetologia, gastroenterologia, cardiovascolare, urologia, destinati alla distribuzione in Russia e alcuni paesi membri della Commonwealth of Independent States.

 Il Gruppo Menarini è presente con i propri prodotti in Russia da oltre 20 anni. Il sito produttivo di Menarini Kaluga, in particolare, è ritenuta una forte realtà produttiva e, già oggi, un autorevole partner nel “Pharmaceutical Cluster of Kaluga Region”, l’associazione che unisce le aziende che producono farmaci nel territorio.

Visita del viceministro russo del Commercio e Industria Sergey Tysb, al Campus di Menarini a Pomezia

Menarini Russia
In occasione di un importante incontro a Roma, Irina Braginskaya, general director dello stabilimento Menarini di Kaluga, ha avuto l’onore di accompagnare il viceministro del Commercio e Industria, Sergey Tysb, in visita al Campus di Ricerca e Biotecnologia Menarini a Pomezia.

Il viceministro Tsyb, come tutta la delegazione, entusiasta della visita, ha commentato ai giornalisti: «Il nostro Ministero del Commercio e Industria sostiene moltissimo le attività delle aziende italiane in Russia.

Con grande piacere abbiamo visto che il Gruppo Menarini ha costruito uno stabilimento nella regione di Kaluga e abbiamo appreso che ci sono molte opportunità di collaborazione reciproca. Sicuramente ci saranno occasioni di confronto e di interesse reciproco e siamo pronti a eventuali altre opportunità di collaborazione anche nel campo delle biotecnologie».

I mille orizzonti di Menarini Russia ultima modifica: 2017-03-02T09:44:49+01:00 da Paola Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.