17 Ottobre 2019

Menarini Pills of Art: “Ritratto di giovane”, Rosso Fiorentino

Menarini Pills of art Rosso Fiorentino

Siamo a Napoli, precisamente al Museo di Capodimonte, per raccontarvi le curiosità e gli aneddoti di un nuovo dipinto incluso nelle nostre Menarini Pills of Art.

Questa volta il nostro viaggio ci porterà a scoprire l’arte e le opere di Giovanni Battista di Jacopo, meglio conosciuto come Rosso Fiorentino.

“Ritratto di giovane” di Rosso Fiorentino per  Menarini Pills of Art

Lo sai che… questo dipinto fu attribuito prima a Tiziano e poi al Parmigianino? Scopri di più e clicca sul video Menarini Pills of Art: Ritratto di giovane, Rosso Fiorentino.

“Ritratto di giovane seduto con tappeto” è considerato un capolavoro della ritrattistica cinquecentesca, malgrado l’opera in realtà non sia stata terminata. Ciò che la contraddistingue è l’elegante posa del giovane, seduto su un tavolo, decorato da un tappeto dal sapore orientale, con una mano appoggiata su un fianco e l’altra tesa a reggere un libro. Lo sguardo è diretto allo spettatore.

L’artista nell’esecuzione del ritratto, molto probabilmente, si ispirò al “Ritratto di giovane con libro” del Bronzino e, per quanto riguarda l’espressione del soggetto, al Parmigianino.

Rosso fiorentino: l’artista del Manierismo

Insieme al Pontormo, Rosso Fiorentino, chiamato così per via dei suoi capelli rosso brillante, è considerato una figura chiave del Manierismo fiorentino.

Fu allievo di Andrea del Sarto e dello stesso Pontormo (guarda anche il video Pontormo e L’Adorazione dei Magi), ma pur avendo lavorato con i maestri della scuola di Firenze, mostrò fin dalle opere giovanili una personalità indipendente e una pittura fuori dagli schemi.

Nei dipinti di Rosso Fiorentino traspare infatti la volontà di ritrarre una “realtà altra”, un “quotidiano inquietante” fatto di figure grottesche, stranianti, indecifrabili e di personaggi contraddistinti da sguardi smarriti. In effetti, più di altri pittori coetanei, le sue opere segnano una rottura rispetto all’ideale di armonia e di equilibrio che erano stati invece i capisaldi del Rinascimento.

Con eleganti e raffinate pennellate, Rosso Fiorentino ci dà la possibilità di riflettere, attraverso le sue opere, sull’uomo e il suo tempo.

Guarda anche il video di Menarini Pills of Art: la Venere di Botticelli

Menarini Pills of Art: “Ritratto di giovane”, Rosso Fiorentino ultima modifica: 2019-10-17T11:50:29+01:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.