20 marzo 2018

La grande avventura del Gruppo Menarini per lo sviluppo di un nuovo farmaco oncologico

menarini

È iniziata una nuova avventura per il Gruppo Menarini che, in collaborazione con IQVIA, società di servizi per l’healthcare, specializzata nell’integrare soluzioni scientifiche, porterà allo sviluppo accelerato di un nuovo farmaco oncologico, coerentemente con la scelta di Menarini di sviluppare la Precision Medicine in oncologia.

Lo sviluppo di un nuovo farmaco oncologico

La collaborazione tra il nostro Gruppo e IQVIA è focalizzata sull’introduzione di modalità innovative nel disegno ed esecuzione dei nostri studi clinici, quali i cosiddetti Studi Adattativi, in combinazione con metodologie di medicina di precisione atte a identificare i pazienti che possono trarre i maggiori benefici dai farmaci sperimentali che compongono la nostra pipeline.

Gli Studi Adattativi si differenziano da quelli tradizionali per il fatto che utilizzando i dati che vengono generati durante lo studio clinico consentono l’introduzione di modifiche allo studio stesso nel corso della sua esecuzione, migliorando l’efficienza del processo dello sviluppo clinico in termini di rapidità di esecuzione, risorse necessarie, e qualità dei dati ottenuti.

L’obiettivo chiave di questa collaborazione strategica tra il Gruppo Menarini e IQVIA è quindi di creare le migliori condizioni per consentirci di portare farmaci oncologici innovativi a disposizione dei pazienti che per le loro caratteristiche più possono beneficiarne, nei tempi più rapidi possibili.

La ricerca clinica di Menarini

Menarini

Questo sforzo congiunto rientra nel più ambizioso programma di Menarini che ha come obiettivo quello di specializzarsi nello sviluppo di farmaci antitumorali di precisione. L’Oncologia di Precisione è infatti la nuova frontiera terapeutica che considera le specifiche caratteristiche, a livello molecolare, di ciascun tumore in ciascun paziente e prevede l’utilizzo di strumenti terapeutici adattati allo specifico paziente, o sottogruppo di pazienti.

Questo permette di superare gli approcci terapeutici classici basati su farmaci chemioterapici, che hanno una ridotta efficacia perché non “diretti” contro la specifica lesione tumorale di ogni paziente, e sono associati a effetti collaterali spesso gravi che influenzano negativamente la salute e più in generale la qualità della vita.

Lo sviluppo di questi farmaci chemioterapici è generalmente associato a lunghi tempi di esecuzione degli studi, che si rivolgono ad una casistica meno “precisa” dal punto di vista del target da colpire.

Quindi l’obiettivo del grande sforzo di Menarini ed IQVIA è quello di rendere disponibili ai pazienti terapie più efficaci e sicure con l’uso di “agenti terapeutici innovativi di precisione” (farmaci innovativi di precisione), se necessario anche in combinazione, tramite l’esecuzione di sperimentazioni cliniche più dinamiche e capaci di adattarsi continuamente ai dati scientifici che si generano dagli studi in corso con il farmaco sperimentale e all’evolversi dello scenario terapeutico.

Non possiamo che aspettare notizie dai nostri ricercatori, che con la stessa autentica passione che accomuna tutti noi, sono al lavoro per realizzare e rendere accessibile a tutti le nuove promesse di questa eccitante nuova era della ricerca oncologica.

La grande avventura del Gruppo Menarini per lo sviluppo di un nuovo farmaco oncologico ultima modifica: 2018-03-20T14:38:13+00:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.