9 Dicembre 2015

Ecco le ultime novità relative al foglietto illustrativo!

foglietto illustrativo

Da poco è attivo il Progetto Farmastampati, che rappresenta un utile strumento per la gestione delle scorte dei medicinali che hanno subito modifiche al proprio foglietto illustrativo, sulla base di quanto stabilito dalla AIFA.

Per informare i cittadini di questa importante innovazione, è stata promossa una campagna di comunicazione rivolta al pubblico, con video e locandine esplicative delle motivazioni per cui, all’atto di acquistare un farmaco, il farmacista potrebbe consegnare anche una copia del foglio illustrativo aggiornatoMa andiamo con ordine.

Il foglietto illustrativo dei medicinali: cos’è e come va aggiornato

Il farmaco è sempre accompagnato dal suo foglietto illustrativo, inserito nella confezione, in modo che chi acquista il farmaco sia a conoscenza di cosa contiene e di quali effetti può provocare. Dopo l’immissione del farmaco in commercio, questo viene monitorato e continuamente studiato per offrire maggiore sicurezza. Per questo motivo il foglietto illustrativo viene sempre aggiornato.

Cosa accadeva poco tempo fa quando bisognava aggiornare i foglietti illustrativi?

I produttori ritiravano il farmaco dal mercato (e quindi anche i foglietti illustrativi contenuti all’interno delle confezioni), venivano immesse le nuove confezioni e i farmaci con i vecchi foglietti venivano buttati. E sì, venivano buttati! Questo perché è proibito manomettere le confezioni e quindi inserire i nuovi foglietti illustrativi al posto dei vecchi. Immaginate lo spreco di denaro: solo nel 2012 sono state distrutte 10.000 confezioni di farmaci (fonte Aifa). E non solo. Un altro rischio era quello di non trovare i farmaci tra il ritiro dei vecchi lotti e la fornitura dei nuovi.

Come si aggiorna oggi il foglietto illustrativo del farmaco? 

Oggi però c’è un importante novità: il farmacista può continuare a vendere il farmaco con all’interno il vecchio foglietto ma consegnerà anche il nuovo foglietto illustrativo, spiegando il motivo per il quale è stato aggiornato. In questo modo le persone troveranno sempre il medicinale di cui necessitano in farmacia, con l’ultimo foglietto informativo aggiornato, evitando così lo spreco di farmaci sicuri ed efficaci.

Il foglietto illustrativo digitale: cos’è

Da pochi giorni è stata rilasciata anche Il foglietto illustrativo digitale che nasce come risposta dei farmacisti alla necessità di avere a portata di mano e sempre aggiornate le informazioni sui farmaci in commercio. L’impulso a questa nuova e innovativa tecnologia, è stata la normativa italiana sull’aggiornamento del foglietto illustrativo che ha stabilito che, quando questo subisce modifiche, anziché ritirare il medicinale e procedere a un nuovo confezionamento, è il farmacista stesso a stampare il nuovo foglietto illustrativo e a consegnarlo al paziente. La stampa di diversi fogli tuttavia poteva risultare scomoda per il paziente e non particolarmente pratica per il farmacista. Da qui l’esigenza di un nuovo sistema di aggiornamento del foglietto illustrativo più semplice ed immediato ma soprattutto digitale. È nata quindi una applicazione per smartphone, disponibile sia su Android che su iPhone, sviluppata dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI), che permette di ricevere sul proprio device, il foglietto illustrativo aggiornato di qualsiasi medicinale.

Ecco il video realizzato dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani

Ecco le ultime novità relative al foglietto illustrativo! ultima modifica: 2015-12-09T14:36:17+01:00 da Paola Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.