3 Dicembre 2014

La coccinella che salva l’ambiente. L’Ecoteam Menarini

Ecoteam Menarini

Da marzo 2010, nel nostro Gruppo Menarini opera un team davvero speciale, detto Ecoteam, che ha lo scopo di promuovere la sostenibilità ambientale all’interno della nostra azienda.

Tra gli obiettivi: incremento della raccolta differenziata dei rifiuti, introduzione di nuovi materiali riciclati o provenienti da fonti certificate per il lavoro quotidiano e altro ancora…

A raccontarci il lavoro dell’Ecoteam c’è Antonella, portavoce della nostra speciale task force!

Ecoteam e l’amore di Menarini per l’ambiente

Come nasce l’Ecoteam Menarini?

L’Ecoteam nasce dall’esigenza di veicolare suggerimenti e riflessioni che possono tradursi per ogni singolo individuo in un atteggiamento responsabile verso l’ambiente.
Infatti, molti dei comportamenti non orientati in tal senso sono frutto di negligenza o più spesso di disinformazione. Per questo l’Ecoteam si impegna a ridurre dove possibile l’impatto negativo per l’ambiente che proviene da un errato stile di vita aziendale mediante la correzione di alcuni comportamenti. Il nostro simbolo e compare in ogni nostra iniziativa rivolta a limitare la produzione di rifiuti, favorire il riciclo, ridurre i consumi di acqua ed energia.

Nello specifico di cosa si occupa l’Ecoteam Menarini?

Proponiamo all’azienda iniziative orientate alla salvaguardia dell’ambiente e suggeriamo le modalità operative per la loro realizzazione. Le nostre proposte scaturiscono da un’analisi effettuata negli ambienti di lavoro più familiari (uffici, corridoi, mensa, sale riunioni) e in particolare all’uso di “materiali” di ampio consumo che meritano di essere considerati con alta priorità per il loro impatto ambientale, quali carta, toner per stampanti e plastica, ma anche energia elettrica e acqua.

Attraverso delle “news” periodiche raggiungiamo tutti gli utenti aziendali.

Chi fa parte dell’Ecoteam?

Siamo un gruppo di dipendenti provenienti da diverse aree e realtà aziendali. Non abbiamo conoscenze specifiche in questa materia, ma siamo particolarmente sensibili al problema, e attraverso le nostre esperienze quotidiane e l’informazione ci impegniamo ad applicare e trasmettere il nostro “approccio ecologico” anche nella vita aziendale.

Puoi spiegarci come funziona l’Ecoteam di Menarini

Ci riuniamo periodicamente e ognuno di noi espone le proprie idee ed esperienze. Insieme discutiamo e decidiamo di portare all’esame dell’azienda alcune delle nostre idee più rilevanti dal punto di vista dell’impatto ecologico.

Alcune delle nostre iniziative si sono concretizzate come segue:

  • Per ridurre l’utilizzo di toner sono state riorganizzate stampanti, fax e fotocopiatrici privilegiando collegamenti in rete ed eliminando dove possibile stampanti personali.
  • Abbiamo sensibilizzato i colleghi ad un uso più attento della carta privilegiando i files elettronici alle fotocopie, controllando la stampa in anteprima, stampando fronte retro e in bianco e nero anziché a colori e solo quando realmente necessario.
  • Abbiamo eliminato totalmente la carta chimica che era ancora in uso in alcune realtà lavorative.
  • Abbiamo chiesto di dotare ogni ufficio di contenitori per la raccolta della carta. Nelle sale ristoro e nei corridoi sono stati posizionati contenitori per la raccolta della carta, della plastica e contenitori per il materiale non riciclabile. Le sale riunioni sono state dotate di (“ovetti”) per la raccolta differenziata. Abbiamo chiesto di inserire un contenitore per la raccolta di pile usate.
  • Nella mensa aziendale sono stati sostituiti i bicchieri di plastica con bicchieri di vetro. Nelle sale ristoro sono stati sostituiti i bicchieri di plastica comuni con bicchieri Hybrid in plastica totalmente riciclabile.
  • Per risparmiare energia elettrica abbiamo ricordato di seguire alcune piccoli accorgimenti. Ad esempio quella di valorizzare il più possibile la luce naturale posizionando bene il pc rispetto alle sorgenti di luce esterna, di spegnere le luci quando la luce naturale è sufficiente ad illuminare l’ambiente o quando ci si assenta dall’ufficio e comunque sempre a fine giornata. Anche molti degli apparecchi elettrici che utilizziamo in ufficio non sono mai del tutto spenti, ma restano in stand-by, come indicato da piccole spie colorate che continuano a consumare energia (ad esempio il PC – lasciato in stand-by – può consumare anche 20 watt per ora!). Per questo è importante ricordarsi di spegnere il PC alla fine di ogni giornata, così come i monitor, le stampanti, i fax e gli scanner.

Qual è l’obiettivo futuro dell’Ecoteam Menarini?

Ci stiamo concentrando sulla raccolta differenziata e quindi sul riciclo totale dei rifiuti cercando di rispondere alle nuove disposizioni in merito alla raccolta differenziata orientata ad eliminare totalmente i rifiuti indifferenziati.

Perché è così importante per un Gruppo come Menarini portare avanti questo progetto?

Perché siamo una grande realtà lavorativa. Solo nello stabilimento di Firenze, svolgono la loro attività, ogni giorno, circa 900 persone! È senz’altro un numero altissimo di presenze che genera attività e di conseguenza comportamenti più o meno ecologici. Da questo dato l’esigenza di portare ognuno di noi ad un grado di consapevolezza tale da avere un atteggiamento il più possibile ecologico per la salvaguarda dell’ambiente e del nostro futuro.

Scopri anche il nostro progetto Zero Carta: quando la carta diventa digitale

 

La coccinella che salva l’ambiente. L’Ecoteam Menarini ultima modifica: 2014-12-03T17:36:36+01:00 da Paola Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Letta la avvertenza di rischio e l'informativa acconsento al trattamento dei dati personali comuni e sensibili, per consentire la pubblicazione e gestione del mio post sul blog

al trattamento per pubblicare il commento all’articolo

(*) Consenso necessario: in mancanza non potremo dar seguito alla Sua richiesta.