24 maggio 2017

Firenze dei Bambini e Menarini: il festival dei più piccoli

Scopri i nostri valori: guarda il nuovo video sul Firenze dei Bambini. Per visualizzarlo basta cliccare al centro della finestra (qui sotto) sul pulsante play o in basso a sinistra.

“Voglio una città piena di alberi”, “voglio una città piena di luoghi in cui giocare”, “voglio una città con il mare”. “Voglio una città con grandi scivoloni e alberi dove arrampicarsi!”

La città intesa come casa, come luogo dei nostri desideri, dove crescere in sicurezza, è stato il filo rosso del Festival “Firenze dei bambini”. Tre giornate piene di allegria e di fragorose risate, durante le quali hanno preso vita tante piccole città tematiche pronte ad accogliere bambini e ragazzi curiosi di scoprire, imparare, esplorare e divertirsi con la musica, la tecnologia, l’arte e tanto altro ancora.

Anche noi di Menarini abbiamo partecipato a questo bellissimo evento, perché più sono grandi le aspettative dei bambini più hanno bisogno di una grande mano. E quindi come potevamo rifiutarci di aiutarli nei loro sogni?

festival dei bambini firenze

Gruppo Menarini: 3 giorni di entusiasmo e allegria al Firenze dei Bambini

Menarini rinnova per il terzo anno consecutivo il suo impegno socio-culturale per le famiglie della città di Firenze, dove ha il suo headquarter dal 1915, e dove ha inaugurato nel 2012 l’asilo nido Menarini Baby.

E proprio grazie ai suggerimenti dei colleghi di Menarini Baby, durante la manifestazione, siamo riusciti a trasformare il cortile di Palazzo Vecchio in un grande spazio colorato adatto a ospitare e a stimolare la fantasia dei piccoli cittadini. I bambini nell’area gioco dedicata si sono scatenati a reinventare Firenze a proprio piacimento: chi aggiungendo ai suoi disegni il mare e chi facendo “ufficiale” richiesta di aumentare il numero dei parchi in città.

C’è anche chi, un po’ stanco di tanto gioco, si è nascosto nel piccolo “Rifugio”, realizzato per ascoltare una fiaba e osservare le stelle, e chi per tutto il tempo si è dedicato alle attività più diverse, avendo la libertà di sentirsi a proprio agio a Palazzo Vecchio, un po’ come a casa propria!

«Menarini è entusiasta di contribuire alla realizzazione di un week end completamente dedicato ai più piccoli – ha affermato Ennio Troiano, direttore Corporate Risorse Umane di Menarini -. Un fine settimana nel quale la città di Firenze è stata interamente a misura di bambino e dedicata al gioco, allo svago e al divertimento dei nostri “piccoli” concittadini, a partire dalla casa dei fiorentini per eccellenza, Palazzo Vecchio, nel quale sono state allestite le nostre attività.

Menarini ha da sempre un focus particolare sui bambini, in particolare quelli che vivono situazioni di disagio o difficoltà. In questa direzione va il nostro impegno con le Volpi Rosse Menarini, squadra fiorentina di basket in carrozzina formata da bambini con difficoltà motorie, o ancora il supporto che offriamo al Progetto PITA, per il recupero terapeutico in acqua di bambini affetti da autismo.

Mi piace però ricordare, in questa occasione, quanto facciamo per dare risposta al dramma vissuto da molti bambini le cui famiglie sono obbligate a lasciare la propria abitazione a seguito della perdita del lavoro dei propri genitori e restano, quindi, senza un tetto. Per alleviare questo problema da tempo ristrutturiamo a nostre spese alloggi popolari a Firenze destinati alle famiglie bisognose sfrattate per morosità incolpevole.

[Scopri di più su Menarini e gli alloggi popolari]

Infine, voglio ricordare un nostro progetto, di portata nazionale, finalizzato alla formazione di “medici sentinella” per prevenire o diagnosticare rapidamente violenze o abusi sui minori. Il progetto coinvolgerà oltre 15.000 pediatri in tutta Italia.» Leggi Chi sono i medici sentinella del progettoStop agli abusi sui bambini.

Ora non ci rimane che metterci all’opera per l’edizione dell’anno prossimo.

 

 

 

Firenze dei Bambini e Menarini: il festival dei più piccoli ultima modifica: 2017-05-24T11:27:54+00:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *